POR MARCHE - Bando Asse 1 – Azione 1.3 “Voucher per favorire i processi di innovazione aziendale e l’utilizzo di nuove tecnologie digitali”

Bando Asse 1 – Azione 1.3 “Voucher per favorire i processi di innovazione aziendale e l’utilizzo di nuove tecnologie digitali”

Finalità

Incoraggiare le PMI all’utilizzo di nuove tecnologie digitali e alla realizzazione di investimenti nell’innovazione dei processi aziendali, con particolare riferimento all’innovazione tecnologica, all’innovazione commerciale, alla tutela della proprietà intellettuale, al design ed eco-design.

L’intervento agevolativo sarà concesso mediante lo strumento dei “Voucher”, tramite procedura a sportello. Si tratta di “buoni” di dimensioni limitate cumulabili tra loro, il cui valore può variare secondo le esigenze delle PMI, fino ad un importo non superiore a € 60.000,00. Le PMI possono utilizzare questi voucher come “buoni” per acquistare beni e/o servizi da imprese di servizi innovativi o Centri di ricerca e di trasferimento tecnologico, aventi sede legale in Italia o all’estero.

Obiettivi

Le linee di intervento prevedono la realizzazione di un pacchetto di azioni volte a favorire i processi di innovazione delle micro, piccole e medie imprese marchigiane, incentivando e sostenendo gli investimenti in nuove tecnologie digitali, l’ammodernamento tecnologico e commerciale, il design e eco-design e la tutela della proprietà intellettuale delle PMI. Attraverso le azioni di cui sopra, si vuole rafforzare la competitività delle imprese e contribuire a creare nuove opportunità di crescita per il sistema produttivo.

Obiettivi operativi sono, pertanto:

  • sostenere la domanda di servizi e prodotti delle tecnologie ICT per la produttività, l’informazione e la comunicazione, al fine di incrementare la competitività aziendale, migliorandone l’efficienza in termini di organizzazione interna, comunicazione, gestione dei costi e del trattamento delle informazioni;
  • sostenere la diffusione di una cultura dell’innovazione diffusa nell’ambito dei processi aziendali, intesa in termini di innovazione tecnologica, innovazione nel design/ecodesign, innovazione commerciale e tutela della proprietà intellettuale.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole e medie imprese, industriali o artigiane.

Attività economiche ammesse

L’attività economica, principale o secondaria, come risultante dal certificato CCIAA, deve rientrare nelle attività identificate dai seguenti codici ATECO 2007:

  • B - Estrazione di minerali da cave e miniere
  • C - Attività manifatturiere
  • D - Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata
  • E - Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento
  • F - Costruzioni

Programmi e investimenti ammissibili

Le linee di intervento previste sono di seguito indicate:

  • Misura A: adozione di nuove tecnologie digitali (ICT)
  • Misura B: processi di innovazione aziendale:
  1. acquisto di attrezzature, sistemi e servizi innovativi (innovazione tecnologica)
  2. design e eco-design
  3. tutela della proprietà intellettuale e della tracciabilita’ del prodotto
  4. innovazione commerciale

Le spese ammissibili decorrono dalla data di presentazione della domanda (fa fede la data di invio della P.E.C.). L’inizio dell’investimento dovrà essere formalizzato attraverso la stipula di un contratto scritto/lettera di incarico, che dovrà essere sottoscritto dai legali rappresentanti dell’impresa beneficiaria e del fornitore scelto.

L’erogazione dei servizi e/o la consegna dei beni/attrezzature oggetto del voucher e la relativa fatturazione devono avvenire entro e non oltre 12 mesi dalla data del decreto di concessione del voucher.

Spese e costi ammissibili

Misura A. Adozione di nuove tecnologie digitali - Acquisizione di consulenze e adozione di tecnologie che permettono di elaborare, memorizzare/archiviare dati, anche in modalità multilingua, utilizzando risorse hardware/software distribuite o virtualizzate in Rete in un’architettura di cloud computing, che sia compatibile con le specifiche Mcloud e più in generale con le moderne tecnologie dell’informatica distribuita e dell’ Internet of Things (IoT):

  • Extended Enterprise. Adozione di tecnologie informatiche che consentano di supportare i processi che coinvolgono partner esterni o che ottimizzano processi interni
  • ECommerce. Adozione di tecnologie informatiche per la promozione e la vendita online di prodotti e servizi, sia in B2B che B2C, anche attraverso l’utilizzo di risorse hardware/software distribuite e virtualizzate in Rete in modalità Cloud (nel caso di attività indirizzate ai mercati esteri, le tecnologie adottate dovranno essere adeguatamente sviluppate per rispondere alle specifiche caratteristiche del mercato di riferimento);
  • Energy Managment. Sistemi hardware/software per il telecontrollo energetico, per la gestione di scenari (es. illuminazione aree edificio, riscaldamento in base alle attività, strumenti di carbon management, ecc.) e più in generale, soluzioni per il monitoraggio degli impianti;
  • Social Commerce. Adozione di tecnologie informatiche per la promozione e la vendita online di prodotti e servizi, attraverso l’integrazione con piattaforme di social networking, la creazione di applicazioni social e lo sviluppo di sistemi di pagamento online collegati a tali piattaforme;
  • Digital Marketing. Adozione di soluzioni e servizi di relazione con fornitori e clienti, marketing che si basino sull’interazione e la collaborazione attraverso Internet, secondo paradigmi assimilabili a quelli del web 2.0, app e cataloghi elettronici, sistemi di digitalizzazione e di supporto alle vendite, sistemi innovativi per gli i punti vendita e il retail, vending machine;
  • Social communication. Gestione della comunicazione aziendale attraverso la realizzazione, l’adeguamento e l’integrazione di piattaforme di social networking aziendali, per la gestione dei flussi di informazioni interni ed esterni all’azienda (es. web community).

Misura B. Processi di innovazione aziendale

1) Acquisto di sistemi e servizi innovativi e sostenibili:

  • Acquisto di Sistemi e di Servizi di consulenza per l'Automazione industriale
  • Acquisto di Sistemi e di Servizi di consulenza per Smart and Digital Factories
  • Sistemi produttivi flessibili
  • Acquisto di Sistemi e di Servizi di consulenza per la Produzione rapida:
  • Acquisto di attrezzature e di servizi tecnici per la sperimentazione
  • Acquisto di tecnologie e servizi per supportare la progettazione e lo sviluppo di prodotti multifunzione, modulari e configurabili
  • Acquisto di servizi per la rilevazione dei livelli di inquinamento ambientale.

2) Design e eco-design:

  • Acquisizione di metodologie, anche attraverso consulenze, e strumenti LCA e LCC per la minimizzazione dell’impatto ambientale ed i costi
  • Acquisizione di metodologie, anche attraverso consulenze, e strumenti avanzati per la progettazione di prodotti di alta qualità attraverso tecnologie digitali innovative di modellazione e simulazione del prodotto e del sistema di produzione
  • Acquisizione di metodologie, anche attraverso consulenze, e strumenti per la progettazione integrata (progettazione simultanea prodotto-processo-sistema, ad esempio prevedendo fin dalla progettazione le successive fasi del ciclo di vita come lo smontaggio e il riciclaggio dei materiali)
  • Acquisizione di metodologie, anche attraverso consulenze, e strumenti per la progettazione di prodotti user-centered

3) Tutela della proprietà intellettuale e della tracciabilità del prodotto:

  • Servizi per la tutela della proprietà intellettuale
  • Servizi e costi sostenuti per il deposito di marchi, brevetti, disegni e modelli e acquisto di licenze (certificato di registrazione)
  • Servizi e costi sostenuti per l’estensione di una o più domande di brevetto nazionale a livello europeo
  • Realizzazione del sistema di etichettatura per la tracciabilità del prodotto
  • Servizi di consulenza tecnico-normativa per certificazione prodotti venduti all’estero

4) Innovazione commerciale:

  • Studi di settore e ricerche di mercato
  • Studi di innovazione tecnologica e/o di fattibilità
  • Analisi e sviluppo di piani commerciali e di marketing;
  • Servizi di consulenza per la ricerca e la selezione del percorso certificativo più efficace ed efficiente e per l’ottenimento di certificazioni di qualità, di prodotto, di processo, ambientale, di sicurezza ed etica (a titolo esemplificativo, EMAS, ISO 9001, ISO 14001, ISO 22005, ecc.).

Tipologia e intensità di aiuto

L’importo del voucher viene concesso a titolo di de minimis, nella misura del 50% del costo dell’investimento.

L’investimento minimo ammissibile è di € 10.000,00 (IVA esclusa).

L’importo massimo erogabile ad ogni beneficiario non può essere superiore a € 60.000,00 di cui € 20.000,00 per le tecnologie digitali e € 40.000,00 per i processi di innovazione aziendale.

Procedura di attuazione

L’intervento si svilupperà in due stadi:

  • Stadio 1: Registrazione dei potenziali fornitori dei servizi innovativi oggetto del bando nella Piattaforma informatica NEXT http://www.marcheinnovazione.it/registrazione/ con l'obiettivo di costituire un "Elenco dei fornitori di servizi avanzati e qualificati per le PMI marchigiane" a cui le imprese devono rivolgersi per l'acquisizione dei servizi previsti. Si precisa che la registrazione all'elenco riguarda soltanto i fornitori di servizi e non anche i fornitori di beni e attrezzature.
  • Stadio 2: Presentazione della domanda da parte delle imprese con individuazione del fornitore/fornitori in relazione ai servizi/beni che si intendono acquisire.

Dotazione finanziaria

Per la realizzazione del presente intervento è stanziato un importo complessivo di € 4.600.000,00 a carico del POR Marche FESR 2014/2020, ripartiti nel seguente modo:

  • € 1.800.000,00 per la Linea di intervento A;
  • € 2.800.000,00 per la Linea di intervento B

La P.F. competente prevede di riaprire lo sportello con una cadenza annuale, indicativamente nel mese di marzo/aprile. Le risorse residue a chiusura del primo sportello, derivanti da mancate accettazioni, rinunce o revoche, saranno pertanto stanziate per le annualità successive.

Feed Innov e investimenti prod (2)

Euro-project.net - Innovazione e investimenti produttivi Euro-project.net - Innovazione e investimenti produttivi