POR MARCHE FESR 2014-2020 -ASSE 1 – OS 3 – AZIONE 3.1 “PROMUOVERE SOLUZIONI INNOVATIVE PER AFFRONTARE LE SFIDE DELLE COMUNITÀ LOCALI NELL’AMBITO DELLA SALUTE E BENESSERE"

POR MARCHE FESR 2014-2020 -ASSE 1 – OS 3 – AZIONE 3.1  “PROMUOVERE SOLUZIONI INNOVATIVE PER AFFRONTARE LE SFIDE DELLE COMUNITÀ LOCALI NELL’AMBITO DELLA SALUTE E BENESSERE"

 

OBIETTIVI:

  • mantenimento a domicilio e in attività di pazienti cronici e/o soggetti fragili
  • promozione della salute
  • invecchiamento attivo
  • empowerment dei cittadini , delle famiglie e delle comunità
  • trasferimento di competenze e supporto al  caregiver
  • uso più consapevole dei farmaci e dei dispositivi
  • efficientamento di un processo produttivo
  • riduzione dei costi
  • personalizzazione della cura
  • qualità delle cure

 

SOGGETTI BENEFICIARI

Imprese :  micro, piccole, medie e grandi

Soggetti sperimentatori di rilevanza pubblica:  ASUR/Aree Vaste Territoriali, Azienda ospedaliero universitaria “Ospedali Riuniti Umberto I, G.M. Lancisi G., Salesi” Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Marche Nord", Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per anziani (INRCA), Ambiti Territoriali Sociali, Aziende pubbliche di Servizi alla Persona

Altri soggetti sperimentatori: strutture che svolgono una attività economica principale o secondaria ricompresa nella lettera Q (Sanità e assistenza sociale) della classificazione ATECO 2007, autorizzate ed accreditate.

 

Possono presentare domanda le aggregazioni di almeno tre imprese

non più di una grande impresa e almeno una micro o piccola  impresa) con codici Ateco previsti nel bando. Almeno il 10% del costo del progetto è sostenuto da micro o piccole imprese, nessuna impresa beneficiaria sostiene da sola più del 35% del costo  del progetto

Le Aggregazioni devono collaborare  con organismi di ricerca e diffusione della conoscenza (le attività di ricerca e sviluppo devono essere pari almeno al 10% del costo complessivo del progetto) e devono operare in partenariato con uno o più soggetti sperimentatori: almeno un soggetto sperimentatore deve essere di

rilevanza pubblica. I soggetti sperimentatori sostengono almeno il 10% e non più del 20% del costo del progetto. Almeno un’ impresa o un soggetto sperimentatore dovrà avere l’attività economica, principale o secondaria, rientrante nei settori "ad alta intensità di conoscenza" indicati nel bando.

 

Durata dei progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale: 36 mesi

 

Costo progetto: maggiore di € 600.000 e minore di € 3 milioni.

 

Intensità di aiuto:  60% micro e piccole imprese e altri soggetti   sperimentatori

                                                                                             50% medie imprese  e altri soggetti  sperimentatori

                                  40% grandi imprese e altri soggetti  sperimentatori

                                  80% soggetti sperimentatori di rilevanza pubblica

 

Presentazione domanda:   sulla piattaforma sigfrido  entro le ore 12:00 dell’08/04/2016

Inoltro della domanda via PEC : entro le ore 12:00 del 13/04/2016

Comunicazione esiti :  entro 5 giorni dalla data di adozione del decreto di ammissione al secondo stadio.

 

EROGAZIONI INCENTIVI:

  1.  Anticipazione max 40% del contributo concesso (dietro garanzia fidejussoria
  2.  Primo stato di avanzamento lavori (su rendicontazione SAL)
  3.  Secondo e ultimo stato di avanzamento lavori (su rendicontazione finale)

 

Feed Innov e investimenti prod (2)

Euro-project.net - Innovazione e investimenti produttivi Euro-project.net - Innovazione e investimenti produttivi