MARCHE – Incentivi per la realizzazione di INTERVENTI FORMATIVI a sostegno di situazioni di CRISI OCCUPAZIONALI per aziende di MEDIE/GRANDI DIMENSIONI

 Soggetti beneficiari: medie e grandi imprese, con sede nella regione Marche, che hanno attivato nei confronti di propri dipendenti procedure di cassa integrazione ordinaria o straordinaria e che non rientrano nell’applicazione dell’Accordo Stato-Regioni del 12/2/2009, né dei successivi accordi, nazionali e regionali che prevedono l’utilizzo degli ammortizzatori sociali in deroga

Interventi ammessi: interventi formativi a favore dei propri dipendenti per aggiornare e

riqualificare i lavoratori sia in vista di una ripresa a pieno ritmo dell’attività produttiva, che di un

aggiornamento e modifica delle produzioni, al fine di consentire alle imprese di rimanere efficacemente sul mercato, mantenendo così almeno i livelli di occupazione pre-crisi.

Spese ammissibili:

→     per la preparazione del progetto

→     per la realizzazione del progetto:

-           personale: docenti, codocenti, tutor, assistenti stage, rimborso spese viaggio, vitto e alloggio personale docente, ecc..

-          allievi: indennità di frequenza, retribuzione oneri allievi occupati, assicurazioni, materiale di consumo individuale e collettivo per esercitazioni, indumenti protettivi ecc.

-          gestione:  affitto locali, ammortamento locali, locazione/leasing attrezzature

-          Altri costi:  spese polizze fideiussorie, spese costituzione ATI/ATS, altri costi ammissibili

→     Per la diffusione dei risultati: incontri e seminari, elaborazione reports e studi , pubblicazioni

→     Per la direzione ed il controllo: direzione, coordinamento, rimborso spese viaggio, vitto e alloggio.  L’attività di coordinamento non deve superare il 50% delle ore del corso.

→     Spese generali.

Agevolazione: contributo a fondo perduto pari all’ 80% delle spese ammesse.

Scadenza: termini aperti